Home page Biblioteca di Filosofia

 

Attivato in via sperimentale il progetto “Più servizi, più ore di apertura

 

La Biblioteca di Filosofia si è dotata di un sistema a tecnologia RFID (Radio Frequency Identification Device) per la ricognizione inventariale, il servizio di prestito, l’antitaccheggio e il riconoscimento degli utenti. Grazie a questo sistema è stato attivato, in via sperimentale, l’accesso alla biblioteca anche nelle ore di chiusura al pubblico per utilizzare il materiale bibliografico della Sala di consultazione e i libri eventualmente lasciati in deposito. In questa prima fase della sperimentazione tale opportunità è riservata ai soli docenti strutturati del Dipartimento di Filosofia. L’attivazione consiste nell’integrazione della tessera della biblioteca con un apposito badge di prossimità.  Di seguito una breve presentazione del funzionamento del sistema.

 

 

ACCESSO

 

► L’antenna a cui avvicinare il badge si trova a sinistra della porta a vetri automatica.

 

 

  

 

 

LUCI

 

► Per accendere le luci della sala è sufficiente premere il pulsante che si trova subito a sinistra dopo la porta automatica. Non è necessario utilizzare altri interruttori.

All’uscita non sarà necessario spegnere le luci che poi si spegneranno automaticamente grazie ad un interruttore temporizzato.

 

                      

 

 

CONSULTAZIONE

 

► Sono disponibili tutti i libri e le riviste esposte nella Sala. Dopo l’uso i libri dovranno essere lasciati sul bancone della distribuzione. È possibile inoltre utilizzare i libri del magazzino preventivamente lasciati in consultazione. Li troverete a vostra disposizione dietro al bancone della distribuzione, ordinati per sezione di collocazione (Fs. a; Fs. b; Fs. c; Fs. d; D76; D77; DIP etc.).

 

 

VIDEOSORVEGLIANZA E ANTITACCHEGGIO

 

► Vi ricordiamo che la sala di accesso, la sala di consultazione e il varco della biblioteca sono sorvegliati H24 da un sistema di videoregistrazione e antitaccheggio che utilizza la tecnologia RFID. Per nessun motivo i libri ed i periodici possono essere portati fuori dalla biblioteca. In caso di infrazione a tale divieto, si attiveranno il sistema di allarme e la videoregistrazione che individueranno sia il libro che l’utente mostrando le immagini dell’evento associate ai codici del documento e dell’utente. In tal caso, la tessera dell’utente verrà disabilitata e sarà ritirata l’autorizzazione.

 


Per saperne di più vedi:

 

Le applicazioni dell’ xFID nella Biblioteca di Filosofia: Automazione, Fruibilità dei documenti, Sicurezza.  A cura di Antonietta Rossi
per una corretta visione della presentazione serve Internet Explorere9 o successivo

il video del Seminario xFID: una soluzione innovativa RFID per le biblioteche. Stato dell’arte e prospettive future. Roma – 5 giugno 2012 - Villa Mirafiori